Kevin O&Connor Hogan Lovells

Per la scrittrice “non l di pronunciare giudizi, un momento terribile e insieme gioioso”. Poi ecco “gli aculei scintillanti” delle baionette, i soldati che sparano alle finestre, la fiaba che diventa “minacciosa e terribile”, su un terreno ardente. E a settembre, la profezia: “Kerenskij un autocrate pazzo”, “i bolscevichi sono ottusi fanatici”. But the narrative […]

Continua a leggere