Hulk Hogan V Andre The Giant

La Guardia di Finanza ha individuato 37 aziende che impiegavano questa tecnica, nelle province di Venezia, Brescia, Padova, Treviso, Vicenza, Bergamo, Modena, Pavia e Milano, e i cui rappresentanti legali sono ora indagati. Si tratta in tutto 59 persone delle quali quattro chiamate a rispondere di associazione per delinquere, 48 di reati tributari e sette di riciclaggio di circa 700mila euro, effettuato tramite carte prepagate e vaglia postali. Sono state 1.057 le posizioni lavorative emerse e collegate a questi impieghi illegali; le fatture per operazioni inesistenti ammontano invece a circa 21 milioni di euro.

Negli ultimi cinque anni, dal 2013 2017, infatti, “sono aumentati fortemente i part time involontari e, soprattutto negli ultimi due, le assunzioni a tempo determinato, portando l’area del disagio a 4 milioni 571 mila persone, il dato più alto dall’inizio delle nostre rilevazioni”. Dallo studio, dopo un’analisi più approfondita delle assunzioni a tempo determinato attraverso i dati Inps, e dell’Osservatorio Precariato, emerge un peggioramento anche di questa condizione di lavoro. “Tra i lavoratori a tempo determinato aumenta il part time (+55% fra il 2015 e il 2017) e continua a crescere il numero di dipendenti con contratti di durata fino a 6 mesi, che sono passati da meno di 1 milione nel 2013 a più di 1,4 milioni nel 2017”..

La repressione del terrore che si sta combattendo oggi ai loro occhi viene vista come una guerra tra Occidente e Medio Oriente. Spiega Kourosh Poursalehi, 27 anni, in arte Vote Hezbollah, che con spirito punk indossa una canottiera con l dell Khomeini: sto scegliendo una parte per cui tifare, perch per me sono entrambe sbagliate Nel frattempo in Pakistan e Afghanistan da ormai troppo i taleban attaccano musicisti e negozi di dischi, come avvenne nel 2008 quando il capo militare Abdullah Mehsud, 29 anni, che controlla il Waziristan, una regione montuosa nel nord ovest del Pakistan, obblig tutti i negozi di musica e video a chiudere. Ma la gente non smetter mai in nessun paese del mondo di suonare o di riunirsi..

Una conferma indiretta della paternit israeliana viene dagli Usa. Fonti ufficiali statunitensi hanno rivelato alla rete televisiva Nbc che Israele aveva informato Washington dei suoi piani di attacco, prima della loro realizzazione. La dinamica dell’attacco aereo segnala una estensione del conflitto, al vicino Libano.

La stabilizzazione della Libia e il consolidamento del processo di democratizzazione in Tunisia sono per l’Italia asset strategici. Ma per raggiungere questi obiettivi, soprattutto per porre fine al caos (armato) libico, decisivo il ruolo della Russia. Perch spiegano ad HuffPost fonti della Farnesina, Mosca ha rapporti privilegiati con due delle potenze regionali che si muovono nel tormentato Paese nordafricano: la Turchia di Erdogan e l’Egitto di al Sisi.

Lascia un commento